Un raggio di sole per te

I monacensi non lesinano mai nel lodare la propria città. Nel primo studio in cui ho lavorato mi sono perfino sentita dire che ʺMonaco é la città più bella al mondoʺ (immaginate la mia espressione quando ho sentito pronunciare queste parole).

Monaco é certamente una città curata, piacevole, ma estremamente sfortunata con il meteo. La ragione é la sua posizione rispetto alle Alpi, che blocca per giornate intere (a volte settimane!) l’evacuazione dei maledetti banchi di nubi che si accumulano sul Land bavarese.

Ci sono però alcuni posti cui mi sono lentamente affezionata e che, a prescindere dalle condizioni metereologiche, continuo a definire „medicine per il buonumore“. Qui vi espongo la mia breve lista a riguardo:

• Per la colazione o il brunch: Schlosscafé im Palmenhaus. Questo locale, prenotabile anche per matrimoni ed eventi, è una luminosissima serra collocata alle porte del parco di Nymphenburg. Quando il sole splende il giardino è affollato di visitatori che sostano per consumare da pasti a semplici bevande, ma gli interni rimangono, anche in caso di cattivo tempo, piacevoli. Attenzione! Se siete un gruppo numeroso sempre meglio prenotare con dovuto anticipo.

Interni della serra del Schlosscafé, da http://www.schlosscafé.de

• Per il pranzo o il picnic: Sankt Emmeramsmühle. Situato ai bordi dell’Englischer Garten questo locale tipicamente bavarese, con annesso Biergarten,é una vera e propria oasi di pace in città. I cuochi cercano di rivisitare in chiave moderna la tradizione bavarese, proponendo menù per nulla scontati. Se avete fortuna di avere bel tempo prenotate un pacchetto pic-nic. Vi prepareranno su un carrellino di legno tutto: viveri, bevande, stoviglie, una coperta, cuscini (perfino un ombrellone da sole) e una mappa dell’Englischer Garten (direttamente adiacente) per cercare il vostro angolo pranzo preferito.

Atmosfera tipicamente bavarese al Sankt Emmeramsmühle, da http://www.goldstueck.com

• Per una giornata (o un pomeriggio) ammollo: Terme di Erding. Qui l´offerta è enorme e comprende non solo classiche installazioni termali, ma anche scivoli, giochi d’acqua, bar e ristoranti, zone solarium e relax per tutte le età e tutti i gusti. Un piccolo consiglio: dati i prezzi e la grande affluenza nei weekend e nei giorni festivi si consiglia l’accesso in un giorno feriale.

Alle Terme di Erding ci si sente in vacanza in pochi secondi, da http://www.therme-erding.de

• Qualcosa di alternativo: Wannda Circus. Situato in estate nei pressi di Freimann e in inverno nella zona alternativa di Bahnwärter Thiel (tra Poccistrasse e Goetheplatz) questa associazione propone nei suoi tendoni attività per tutti i gusti e tutte le età. L´ambiente che si respira in questa zona in disuso trasformata in luogo di socializzazione ed espressione artistica è sempre molto particolare. Per saperne di più consultate il programma (purtroppo solo in tedesco), sempre aggiornato, sulla homepage.

Atmosfera di festa al Wannda Circus, da http://www.twoinarow.de

 Volete avere referenze e programmi attuali di questi posti? Vi lascio qui sotto alcuni link utili, la maggior parte in lingua inglese per facilitarvi:

Schlosscafé im Palmenhaus: https://palmenhaus.de/en/schlosscafe/

Sankt Emmeramsmühle: https://www.emmeramsmuehle.de/English

Terme di Erding: https://www.therme-erding.de/en/

Wannda Circus: https://wannda.de/