Trasferirsi a Monaco di Baviera

Iniziare a lavorare a Monaco di Baviera e’ uno dei canali piu’ favorevoli ad un processo di integrazione. Nel 2012, quando arrivai in questa citta’, un lavoro non l’avevo ma lo cercavo.

Prima di partire avevo un’idea di cosa fossero cose come la ricerca, la candidatura, l’inserimento in una posizione lavorativa. Avevo pure un’idea (o preconcetto?) di come fosse lavorare da architetto a Monaco di Baviera. Poi: la realta’. In cui si accavallano esperienze vere che insegnano tantissimo e che fanno vedere tutto con occhi nuovi.

Rallegrati dei tuoi risultati come dei tuoi progetti.

Mantieniti interessato alla tua professione, benche’ umile e’ un vero tesoro rispetto alle vicende mutevoli del tempo.

Manoscritto di Baltimora

Dieci anni dopo sono estremamente grata di tutto cio’ che ho vissuto e ho deciso di farne, attraverso questo blog, oggetto di condivisione.

Negli ultimi tempi le domande di giovani (e meno giovani) laureate e laureati arrivate tramite Instagram sono state molte e ho pensato fosse importante dare loro un consiglio, se vogliamo una risposta nel capire se fosse o non fosse il caso di affrontare un espatrio.

Lavorare in Germania mi ha insegnato a non essere gelosa ne’ presuntuosa di quello che ho raggiunto. Mi ha invece insegnato ad essere sicura di quello che so e che sento verso me stessa e la mia famiglia.

Nel mio percorso ho conosciuto tante altre italiane, emigrate come me, istruite, coraggiose, competenti. Il nostro paese produce cosi’ tanti talenti femminili ma non gli da’ la giusta voce.

Le ho intervistate e le potete conoscere qui (cliccate sui nomi):

Gli articoli che ho creato per chi intende trasferirsi a Monaco per lavoro sono invece questi e verranno periodicamente aggiornati ed integrati: